Posta Indesiderata (dallo spazio profondo)

giovedì, novembre 16, 2006

Richiesta di Parere su Istigazione al Suicidio di Pietro Molinari

Alla cortese degli avvocati penalisti:

Vi scrivo la seguente lettera e vi allego le 5 pagine segnate in calce
dalle lettere A-B-C-D-E- , e vi chiedo il seguente parere sull'art.580
codice penale scritto al punto 3 della pagina C, riguardante:

"l'istigazioneal suicidio"

Con precisione mi interessa sapere se ci possono essere responsabilità
penali per le persone che con le loro impunite violazioni di legge hanno
determinato, rafforzato e agevolato in pietro molinari la volontà di
suicidarsi come scritto nelle pagine che trovate allegate al messaggio e
che potete trovare in formato ipg autografe(firma pietro molinari) su:

http://triburibelli.org/sito/modules/MyAnnonces/index.php?pa=viewannonces&lid=20819
http://italy.indymedia.org/news/2006/11/1182201.php
http://www.altrementi.org/modules/openzone/article.php?storyid=886&title=pietro+molinari+f%E0+testamento+prima+di+suicidarsi
http://www.lisistrata.com/cgi-bin/tgfhydrdeswqenhgty/index.cgi?action=viewnews&id=747

Rimango in attesa di una lettera da parte di chi volesse essere così
cortese da darmi un parere in merito.

Ringraziandovi tutti e rimanendo in attesa porgo i miei migliori saluti.

in fede

Roberto De Bortoli


-------------------------------
PIETRO MOLINARI
34123 TRIESTE - PORTO NUOVO - MAGAZZENO 72 - IIa SCALA - 110 PIANO
TELEFONI: 337.535.182 - 338.686.5205 - TELEFAX 040.301351 GIORNO 26 DEL
MESE DI NOVEMBRE FESTA DI CRISTO RE·
ANNO 5767 DA ADAMO ED EVA — 5108 DA KRSNA — 2759 DALLA FONDAZIONE DI ROMA
2006 DA G E S U ‘ — 1427 DAI MUSULMANI DI MAOMETTO

MIO TESTAMENTO DEPOSITATO A MANI DI DUE NOTAI E DUE AVVOCATI E SPEDITO PER
POSTA ALLE COMPETENTI AUTORITA’ CIVILI E RELIGIOSE

SE DECIDO DI DARE ESECUZIONE ALL’IPOTESI DI PORRE FINE ALLA MIA ESISTENZA
TERRENA COME SCRITTO NELLA MIA LETTERA DEL 06.10.2006 FOTOCOPIATA DIETRO A
QUESTO FOGLIO ,E’ PERCHE’ NON MI DA’ PIU’ GUSTO A VIVERE NELL’ATTUALE
SPUDORATA , ABOMINEVOLE ILLEGALITA’ DI POLITICI . MAGISTRATI RELIGIOSI ED
AL RIGUARDO LE CAUSE EFFICIENTI DI QUANTO HO SCRITTO SOPRA SONO LE SEGUENTI
PERSONE

1 — IL CARDINALE JOSEPH RATZINGER E ATTUALE PAPA BENEDETTO XVI0
2 — IL CARDINALE CAMILLO RUINI — PRESIDENTE DELLA CONFERENZA EPISCOPALE
ITALIANA
3 — IL CARDINALE TARCISIO BERTONE SEGRETARIO DI STATO VATICANO
4 — IL VESCOVO DI TRIESTE EUGENIO RAVIGNANI I QUALI DALL’ANNO 1990
RIFIUTANO DI CELEBRARE NELLA LITURGIA EUCARISTICA DELLA SANTA MASSA , LA
SEGUENTE PRIMARIA LEGGE DI D I O RIVELATA DALLA PAROLA CHE ERA IN PRINCIPIO
FATTA CARNE CON G E S U’ E PRESENTE QUINDI NELLA SANTISSIMA EUCARESTIA

MANGIA LIBERAMENTE DI TUTTI GLI ALBERI DEL GIARDINO MA NON MANGIARE
DELL’ALBERO DELLA CONOSCENZA DEL BENE E DEL MALE PERCHE’ NEL GIORNO IN CUI
NE MANGERAI DI CERTO MORIRAI

A)PORTATA DA ABRAHAMO NEL BACINO DEL MEDITERRANEO DOVE L’HA VISSUTA ED
OSSERVATA INSIEME AI SUOI FIGLI ISMAELE ED ISACCO ED A SUO NIPOTE GIACOBBE
, QUANDO NON C’ERANO I DIECI COMANDAMENTI DEL SINAI , GIUNTI ALL ‘UMANITA’
CIRCA
SEICENTO ANNI DOPO DI LORO

B)RACCOLTA DALLA TRADIZIONE ORALE DA MOSE’ CHE LA SCRIVE NEL BIBLICO LIBRO
GENESI AL CAPITOLO 2 VERSI 16 — 17 , MA DIMENTICATA ED IGNORATA DAI LEVITI
E DAI RABBINI CHE SI LIMITAVANO AD INSEGNARE I DIECI COMANDAMENTI DEL SINAI

C)RICUPERATA E RILANCIATA DA G E S U ‘ CHE LA INCARNA PER IL REGNO DI D I O
SULLA TERRA E LA VITA ETERNA DELL ANIMA COL SOSTEGNO DELLA GRAZIA , MA
IGNORATA DA PAPI CARDINALI E VESCOVI DOPO IL PRIMO PAPA PIETRO , I QUALI
COME I DETTI LEVITI E RABBINI CENSURATI DA G E S U’ CHE LI CHIAMA IPOCRITI
, SEPOLCRI IMBIANCATI , SERPENTI , RAZZA
DI VIPERE , SI LIMITANO ANCORA OGGI AD INSEGNARE SOLAMENTE I DIECI
COMANDAMENTI DEL SINAI E NON LA SUDDETTA PRIMARIA LEGGE DI D I O INCARNATA
DA G E S U’

D)RIPROPOSTA 5 7 9 ANNI DOPO G E S U ‘ AL CAPITOLO 2 VERSO 35 DEL LIBRO
SACRO CORANO DEI MUSULMANI , CHE LA
DIFENDE COL G I H A D CHIAMATO GUERRA SANTA E TERRORISMO MA P U T R O P P O
I G N O R A T A DA TUTTE LE
GERARCHIE RELIGIOSE DELL’ISLAM , LE QUALI RIPETONO GLI ERRORI E LE
DIMENTICANZE CHE IL LIBRO SACRO CORANO
ADDEBITA AI LEVITI , RABBINI , PAPI , CARDINALI E VESCOVI COME SCRITTO
SOPRA AL PUNTI B - C

-A-

E ATTUALIZZATA DAL PAPA GIOVANNI PAOLO II° CHE NEL SUO LIBRO
DELL’ANNO 1994 INTITOLATO IL PROGETTO DI DIO — DECALOGO PER IL TERZO
MILLENNIO , HA SCRITTO LA NECESSITA’ DI ANALIZZARE COSA FECERO EVA E ADAMO
NEL VIOLARE LA LEGGE SCRITTA SOPRA PRIMA DEL PUNTO “ A “ E COMMETTERE IL
PECCATO ORIGINALE

DALL’ANNO 1994 AD OGGI CARDINALI E VESCOVI SI SONO RIFIUTATI DI FARE LA
DETTA ANALISI INDICATA NECESSARIA DAL PAPA GIOVANNI PAOLO II° , SICCHE’ IN
OSSERVANZA DELL’ART. 748 DEL CODICE DI DIRITTO CANONICO DELLA CHIESA
CATTOLICA ALLA QUALE APPARTENGO , HO PROVVEDUTO A FARLA FARE IO ED IL SUO
RISULTATO E’ SCRITTO NELLE PAGINE 5 — 6 — 7 — 8 —9 — 10 - 11 - 12 - 13 — 14
DEL FASCICOLO ALLEGATO CHE PAPA , CARDINALI E VESCOVI NON HANNO SINORA
ESAMINATO I

F) INDISPENSABILE PER CONSENTIRE AI RELIGIOSI DI OGNI CONFESSIONE ED AI
POLITICI DI LAVORARE INSIEME PER LA REALIZZAZIONE DEL REGNO DI D I O SULLA
TERRA , ANNUNCIATO DA G E S U’ NELLE SUE PARABOLE E NELLE SUA UNICA
PREGHIERA IL “ PADRENOSTRO “.
A PROPOSITO DI CIO' G E S U’ DICHIARA “ IO HO VINTO IL MONDO “ COME E’
SCRITTO NEL VANGELO DI GIOVANNI AL CAPITOLO 16 VERSO 33

G) INDISPENSABILE PER FAR CESSARE IL CONFLITTO FRA ISRAELITI E PALESTINESI
, DANDO ESECUZIONE AL TESTAMENTO DI ABRAHAMO SCRITTO NEL BIBLICO LIBRO
GENESI AL CAPITOLO 15 DAL VERSO
18 AL VERSO 21 ED AL CAPITOLO 17 DAL VERSO 6 AL VERSO 8

H) INDISPENSABILE PER ELIMINARE LE CAUSE DEL CORANICO GIHAD CHIAMATO GUERRA
SANTA ED OGGI TERRORISMO

5 — IL DR. NICOLA MARIA PACE CAPO DELLA PROCURA DELLA REPUBBLICA A TRIESTE
, CHE INSIEME AI SUOI COLLEGHI DELLE PROVINCE ITALIANE SI RIFIUTANO
DALL’ANNO 1995 DI ESERCITARE L’AZIONE PENALE STABILITA DALL’ART. 112 DELLA
COSTITUZIONE ITALIANA

A)CONTRO I POLITICI VIOLATORI DELL’ART. 94 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA E
CON Cb’ DEGLI ARTICOLI 283 E 338 DEL CODICE PENALE ITALIANO

B)CONTRO I MUSULMANI PORTATORI DEL LIBRO SACRO CORANO CHE ISTIGA AD
UCCIDERE IN VIOLAZIONE DELL’ART. 414 DEL CODICE PENALE ITALIANO , COME
SCRITTO A PAGINA — E — I QUESTI FOGLI

C) CONTRO CARDINALI E VESCOVI CHE NON VOLENDO FARE L’ANALISI DEL PECCATO
ORIGINALE INDICATA NECESSARIA DAL PAPA GIOVANNI PAOLO 110 , COME SCRITTO
SOPRA AL PUNTO 4 / E DIVENTANO CAUSA EFFICIENTE DEL G I H A D / TERRORISMO
I
6 — PREFETTO - QUESTORE — SINDACO DI TRIESTE E ALTRE PROVINCE CHE IN
ASSENZA DELL’ESERCIZIO DELL’AZIONE PENALE DELLE PROCURE DELLA REPUBBLICA ,
NON OSSERVANO GLI ARTICOLI 55 E 380 DEL CODICE ITALIANO DI PROCEDURA PENALE
E NON ARRESTANO IN FLAGRANZA DI REATO I VIOLATORI DEI SEGUENTI ARTICOLI DI
LEGGE 94 DELLA COSTITUZIONE — 283 — 338 — 414 DEL CODICE PENALE ITALIANO

7 — DIRETTORI DEI GIORNALI E DELLE RADIOTELEVISIONI PUBBLICHE E PRIVATE CHE
NON VOGLIONO INFORMARE IL SOVRANO POPOLO D’ITALIA CHE L’ART. 383 DEL CODICE
ITALIANO DI PROCEDURA PENALE , GLI CONSENTE DI ARRESTARE IN FLAGRANZA CON
LE PROPRIE MANI , TUTTI I SUDDETTI CRIMINALI VIOLATORI DELLA LEGGE
COSTITUZIONALE E PENALE ITALIANA

-B-

8 — PROF. GIUSEPPE DELL’ACQUA DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI SALUTE MENTALE
DI TRIESTE - VIA WEISS N. 5

A)IL QUALE NON HA PORTATO IL RISULTATO DELLE MIE RICERCHE SUL PECCATO
ORIGINALE , AI VERTICI MÒNDIALI DELLA PSICOLOGIA E PSICHIATRIA

B)IL CUI CENTRO DI SALUTE MENTALE — OSPEDALE MADDALENA DI TRIESTE —. VIA
MOLINO A VENTO N. 123 , MI HA DICHIARATO MALATO DI GRAVE DELIRIO

9 - EVENETUALI PROVENTI DERIVANTI DAI DIRITTI DI AUTORE RELATIVI AL
RISULTATO DELLE MIE RICERCHE SULLA CONOSCENZA DELLA LEGGE VIOLATA COL
PECCATO ORIGINALE DI EVA ED ADAMO , VANNO DIVISI IN PARTI UGUALI FRA LE
SEGUENTI PERSONE PACE ANDREA —MARIA ROSA PEREIRA — RONALDO PEREIRA — DE
BORTOLI ROBERTO

GIORNO 06 DEL MESE DI OTTOBRE NELLA CITTA' DI TRIESTE ANNO 5767 DA ADAMO ED
EVÀ — 5108 DA KRSNA — 2759 DALLA FONDAZIONE Di ROMA ANNO 2006 DA G E S U’ —
1427 DAI MUSULMANI DI MAOMETTO


LETTERA INVIATA A:

*DR. NICOLA MARIA PACE — CAPO DELLA PROCURA DELLA REPUBBLICA
*PREFETTO - QUESTORE — POLIZIA DIGOS — CARABINIERI DI TRIESTE
*VESCOVO DI TRIESTE
*CARDINALE CAMILLO RUINI PRESIDENTE DELLA CONFERENZA EPISCOPALE
*CARDINALE TARCISIO BERTONE — SEGRETARIO DI STATO VATICANO
*JOSEPH RATZINGER — PAPA BENEDETTO XVI°
*RABBINO CAPO DI ROMA
*PRESIDENTE DELL’ U C O I I - UNIONE COMUNITA’ ISLAMICHE
*IMAM DELLE MOSCHEE DI ROMA E SEGRATE I MILANO 2

1 — I MIEI LANCI DI UOVA NON SONO SERVITI PER FAR CONOSCERE

A)COSA E’ IL PECCATO ORIGINALE DI EVA ED ADAMO E LA RELATIVA LEGGE CHE
HANNO VIOLATO SCRITTA NEL BIBLICO LIBRO GENESI AL CAPITOLO 2 VERSI 16 / 17

B)LA CONTINUATA VIOLAZIONE DELL’ART. 94 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA ,
PUNITA DAGLI ARTICOLI 283 E 338 DEL CODICE
PENALE ITALIANO , CHE MAGISTRATURA E POLIZIA NON VOGLIONO APPLICARE PER
PAVIDO TIMORE DEI POLITICI E RUFFIANESIMO

C)LA CONTINUATA VIOLAZIONE DELL’ART. 414 DEL CODICE PENALE ITALIANO CHE
PUNISCE LE ISTIGAZIONI AD UCCIDERE PRESENTI
NEL LIBRO SACRO CORANO DEI MUSULMANI CONTRO I QUALI I PROCURATORI DELLA
REPUBBLICA NON INIZIANO AZIONE PENALE

D)IL SILENZIO DI STAMPA E TELEVISIONE CHE NON INFORMANO IL SOVRANO POPOLO
ITALIANO SUI DETTI CRIMINI

2 — ALTRI REATI NON NE COMPIO , SICCHE’ MI RIMANE IL SUICIDIO CHE NON E’
CONSIDERATO REATO E CHE M O T I V E R O
AMPIAMENTE NEL MIO TESTAMENTO

3-ART. 580 DEL CODICE PENALE ITALIANO - ISTIGAZIONE AL SUICIDIO

PUR NON ESSENDO IL SUICIDIO CONSIDERATO REATO , CHIUNQUE DETERMINA ALTRI AL
SUICIDIO O RAFFORZA L’ALTRUI PROPOSITO DI SUICIDIO , OVVERO NE AGEVOLA IN
QUALSIASI MODO L’ESECUZIONE E’ PUNITO , SE IL SUICIDIO AVVIENE , CON LA
RECLUSIONE DA CINQUE A DODICI ANNI.

-E-





---------------------------------------------------------------------------
---------------------------------------------------------------------------
-------
Siamo coscienti che e-mail indesiderate sono oggetto di disturbo, quindi La
preghiamo di accettare le nostre più sincere scuse se questa mail non è di
Suo interesse. La presente è inviata in copia nascosta e, a norma della D
Leg 196/2003, abbiamo reperito la Sua e-mail navigando in rete, o da e-mail
che l'hanno resa pubblica, o da e-mail ricevute, o perché Lei è iscritto al
nostro indirizzario. Se non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni, la
preghiamo di cancellarsi rispondendo alla presente con oggetto REMOVE

scioperodellafame@yahoo.it

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home